• Ostuni8
  • Ostuni4
  • Ostuni6
  • Ostuni5
  • Ostuni7
  • Ostuni1

    Ostuni

    Pro Loco

  • Ostuni3

BENVENUTI AD OSTUNI

Città di luce, colori e profumi generati dal suo territorio che dall’ultimo lembo della Murgia meridionale si estende verso la piana degli ulivi per raggiungere le coste del mare Adriatico, offre ai visitatori storia, architettura, cultura, folklore, aria salubre e sapori mediterranei. Abitata originariamente dai Messapi, subì l’influenza dei Greci e dei Romani. Ostrogoti, Longobardi, Normanni, Svevi, Angioini e Aragonesi si susseguirono nel dominio della Città. Dall’anno Mille in poi, Ostuni rifiorisce sotto l’aspetto economico, sociale, urbano ed architettonico: si deve ai Normanni l’edificazione di un castello che dominava l’antica città e la sua ascesa ed importanza va attribuita alla presenza di una sede vescovile a partire dal Sec. X, ai privilegi ottenuti durante i periodi di “Regio demanio”, alla presenza del “Sedile” dei nobili ed al fiorire di dimore monastiche, che contribuirono ad arricchirla di edifici religiosi e di palazzi dai sontuosi portali. Dall'epoca della infeudazione al duca spagnolo Bartolomeo Zevallos, datata 1639 e fino al 1804 Ostuni è segnata da un periodo buio caratterizzato da uno sfruttamento indiscriminato di tutte le risorse economiche e sociali e da una miseria generale. Dopo l’Unità d’Italia, Ostuni risorge per andare incontro a nuovo splendore.